|
Ascom Point
Ascom Point
SE C'E' COLLABORAZIONE C'E' CRESCITA
Clicca sul titolo per visualizzarne il contenuto
COSA NE DICE CONFCOMMERCIO
La Confcommercio e l'Associazione Nazionale dei Consulenti del Lavoro della Provincia di Bari hanno siglato, a firma dei rispettivi Presidenti Provinciali Leonardo Pascazio ed Alessandro Ambrosi, un accordo attuativo sottoscritto dagli organi nazionali di ANCL e Confcommercio nel 2005; l'accordo inserisce nel suo impianto nuovi principi che sono stati recepiti in una rimodulazione della vecchia intesa, dando cosi' nuova forma di collaborazione con i Consulenti del lavoro.
Si e' riusciti a trasformare il concetto di bilateralita', che permea di se' gran parte della filosofia confederale (pensiamo a Fondo Est, a For.Te, agli Enti Bilaterali) in trilateralita' mettendo intorno allo stesso tavolo Confcommercio, Sindacati dei Lavoratori e Consulenti del Lavoro non per appianare divergenze, ma per trovare un comune modus operandi finalizzato ad offrire all'impresa le migliori opportunita' non solo di ripresa, ma anche, soprattutto, di stabilita' sui mercati.

L'accordo si sta sviluppando con la creazione degli ASCOM POINT® e sta riscontrando, nelle imprese del commercio del turismo e dei servizi, un alto gradimento.
La figura dell'ASCOM POINT®, come partner di Confcommercio, racchiude mirabilmente questa filosofia di estrema apertura di Confcommercio alle forze professionali cui ci accomuna l'intento di aiutare in ogni modo la Piccola e Media Impresa. Sulla base dei risultati acquisiti dalla Confcommercio della Provincia di Bari, la Giunta Confederale ha affidato ad Alessandro Ambrosi il coordinamento per l'attuazione di questa nuova politica di marketing associativo di Confcommercio.

Siamo fiduciosi che questa nuovo progetto di marketing potra' rappresentare una nuova opportunita' per la Confcommercio.

COSA NE DICE ANCL
L'ANCL (Associazione Nazionale dei Consulenti del Lavoro) registra con orgoglio l'importante svolta nei rapporti tra Confcommercio della Provincia di Bari ed ANCL che senza dubbio trovera' terreno fertile in altre parti d'Italia.

L'accordo siglato a Bari rappresenta lo sviluppo operativo di una felice intuizione di Confcommercio del 2005, quando le organizzazioni nazionali posero le basi per un sostanziale superamento di una contrapposizione concorrenziale che nulla portava di utile alle imprese.
Una comune azione convergente per cercare di offrire agli imprenditori, utenza comune di Confcommercio e Consulenti, le migliori opportunità per il proprio sviluppo.
L'idea poi di creare presso gli studi dei consulenti gli ASCOM POINT® e' molto apprezzata in quanto consente un aumento dell'offerta dei servizi per i Consulenti a tutto vantaggio di una presenza consolidata di Confcommercio in un clima di massima trasparenza e collaborazione.

L'ANCL, le cui strutture centrali e periferiche sono ben a conoscenza dell'accordo, condividendo questa nuova esperienza e' decisamente a fianco di Confcommercio per la diffusione di una nuova prospettiva operativa che certamente proiettera' la sua positivita' sulle imprese del commercio, del turismo e dei servizi.


COSA
L'ASCOM POINT® non e' un luogo o una struttura; e' uno status giuridico che viene riconosciuto e legittimato dalla Confcommercio Provinciale. Lo status di ASCOM POINT® viene concesso agli studi di consulenza del lavoro che abbiano richiesto alla Confcommercio Provinciale il riconoscimento di tale status, rispettando le condizioni previste dagli accordi stipulati tra ANCL (Associazione Nazionale Consulenti del Lavoro) provinciale e CONFCOMMERCIO provinciale. Lo scopo e' quello di creare una serie di punti di erogazione diretta di servizi normalmente offerti presso le sedi Confcommercio allo scopo di diffondere in maniera sempre piu' capillare l'offerta di opportunità di tutela e sviluppo per le imprese.

Non e' consentito all'ASCOM POINT® di esercitare alcun ruolo di rappresentanza politico-sindacale che spetta esclusivamente alla Confcommercio provinciale e, per essa, ai suoi uffici comunali o mandamentali. L'ASCOM POINT® si prospetta all'esterno come una sorta di ambasciata della Confcommercio; un ufficio consolare presso il quale le imprese possono ricevere gli stessi servizi offerti dalla Confcommercio.

Quindi presso l'ASCOM POINT® l'imprenditore potra':
  • avere ogni chiarimento di carattere tecnico-legale connesso alla sua attivita'
  • utilizzare le forme creditizie previste dalle Co.Fidi
  • capire e sfruttare le prestazioni di Fondo Est e di For.Te
  • servirsi dell'Ente di Patronato
  • conoscere ed utilizzare ciò che la Confcommercio provinciale ha predisposto, anche d'intesa con ANCL Provinciale, nel settore della formazione
  • fruire delle convenzioni eventualmente sottoscritte da Confcommercio
  • iscriversi a Confcommercio firmando la scheda di adesione.
In definitiva l'ASCOM POINT® dovra' agire come una sede locale erogatrice di servizi, gli stessi che vengono erogati da Confcommercio.

CHI
Può richiedere il riconoscimento di ASCOM POINT® il consulente del lavoro iscritto all'ANCL provinciale.

Il consulente del lavoro che voglia richiedere il riconoscimento dello status di ASCOM POINT® deve a sua volta aver sottoscritto con la Confcommercio Provinciale il contratto di collaborazione previsto dagli accordi provinciali in virtu' del quale si impegna a diffondere tra le imprese sue clienti la filosofia associativa di Confcommercio in tutti i suoi aspetti.

La Confcommercio provinciale competente per territorio valutera' l'opportunita' di riconoscere allo studio del consulente del lavoro lo status di ASCOM POINT® anche sulla scorta del parere obbligatorio richiesto all'ANCL Provinciale su tale richiesta.
La delibera di concessione prevede l'assegnazione di una targa con il logo ASCOM POINT® da affiggere sull'ingresso dello studio a testimonianza del rapporto collaborativo tra consulente del lavoro e Confcommercio.

Il consulente sara' continuamente aggiornato sui servizi di Confcommercio tramite il rapporto diretto che si instaurera' con la locale Confcommercio, ma anche attraverso il sito www.ascompoint.it cui potra' accedere con una password personale.

QUANDO
L'attuazione dell'ASCOM POINT® deve rispettare alcuni steps temporali ben precisi:

1. Sottoscrizione dell'accordo tra ANCL Provinciale e Confcommercio Provinciale attuativo dell'accordo nazionale del 2005; accordo che preveda l'istituzione degli ASCOM POINT®.

2. Sottoscrizione tra Confcommercio Provinciale e singolo consulente del lavoro di un contratto di collaborazione che sancisca l'idem sentire tra i contraenti per lo sviluppo di opportunita' di crescita per le imprese.

3. Richiesta da parte del Consulente del Lavoro del riconoscimento dello status di ASCOM POINT®.

4. Parere obbligatorio da parte dell'ANCL Provinciale che si dovra' pronunziare su tale concessione al singolo Consulente del Lavoro iscritto all'ANCL.

5. Delibera della Giunta della Confcommercio Provinciale di concessione di tale status.

6. Diffusione, ad opera della Confcommercio Provinciale, dell'elenco degli ASCOM POINT® istituiti nella Provincia di competenza.

7. Comunicazione al consulente della password personale per l'accesso alla parte riservata del sito www.ascompoint.it

DOVE
Non vi sono limitazioni territoriali alla concessione dello status di ASCOM POINT® se non quelli eventualmente decisi dalla Confcommercio provinciale.

PERCH╚
Lo scopo dell'istituzione dell'ASCOM POINT® e' quello di creare con i consulenti del lavoro iscritti all'ANCL uno stretto rapporto che potra' consentire alle imprese di usufruire di quelle opportunita' che le due strutture associative (Confcommercio ed ANCL) hanno ed avranno nel tempo individuato per sostenere la Piccola e Media Impresa.
I recenti problemi economici hanno, infatti, fatto capire che non ha senso, per Confcommercio e Consulenti del lavoro, essere competitors; ma che e' molto piu' produttivo, oltre che utile per le imprese, unire le proprie capacita' per cercare di ottenere migliori risultati per il cliente comune.

Se l'imprenditore si rendera' conto che la sua associazione ed il suo consulente partano la stessa lingua, gli offrono le medesime opportunita', gli consigliano gli stessi rimedi, lo accompagnano nel suo percorso economico con l'identica serieta', certamente non potra' fare a meno di apprezzare e condividere questo comune impegno.

In definitiva il vero destinatario dell'ASCOM POINT® e' l'imprenditore che potra' fare, cosi', scelte piu' serene.

CONCLUSIONI
La condivisione con i consulenti del lavoro di questa nuova metodologia di collaborazione volta ad aiutare l'impresa nella ricerca delle migliori soluzioni possibili, per superare l'attuale grave crisi e per poter guardare con fiducia al futuro, rappresenta una svolta importante nei rapporti tra le due associazioni.

Appare evidente che se la Confcommercio mette a disposizione dei consulenti tutte le proprie strutture affinche' siano loro stessi a consentire ai propri clienti di usufruirne, cio' significa diffondere in maniera piu' efficace la filosofia associativa della Confcommercio. E' altrettanto evidente che un sistema collaborativo quale quello prospettato consente ad ANCL di ampliare la propria offerta di servizi erogando quelli offerti da Confcommercio e alla Confcommercio di aumentare la propria base associativa. Ma al di sopra di tutto c'e', di palmare evidenza, che la maggiore convenienza e' dell'impresa che dalla mancanza di contrapposizione tra Confcommercio e Consulente del Lavoro e, anzi, dalla loro intensa collaborazione trovera' dei tutors coordinati che, insieme all'azienda, potranno contribuire ad un'analisi piu' attenta delle opportunita' che possono essere utilizzate dall'imprenditore.

Sono queste le motivazioni che hanno spinto le due associazioni (Confcommercio ed ANCL) a sviluppare l'intesa che si e' evoluta in maniera certamente innovativa. L'ASCOM POINT® non rappresenta, quindi, un semplice strumento operativo ma il punto piu' alto di quella concezione di tutela trilaterale per l'impresa che deve vedere coinvolti in un circolo virtuoso Associazione di categoria, Associazione dei Consulenti del Lavoro e Sindacati dei lavoratori.

SEZIONE RISERVATA AGLI ASSOCIATI
Se sei giÓ associato alla Confcommercio Bisceglie effettua il LOGIN per poter visualizzare la sezione.
Se non sei in possesso di un account e hai un'attivitÓ commerciale o uno studio professionale, associati subito !!!
Scopri come cliccando QUI
Per qualsiasi tipo di informazione, contattaci pure, siamo a tua disposizione.

Nome*
Cognome*
Azienda
Indirizzo
CAP
CittÓ
Prov.
Tel*
Email*
Messaggio
* Campi obbligatori
CONSENSO SUL TRATTAMENTO DEI DATI AI SENSI DEL D.LGS 196/2003
I dati che Vi riguardano saranno archiviati e trattati nel rispetto di quanto stabilito dal D.LGS 196/2003.
Il trattamento dei dati sarà effettuato per finalità statistiche, promozionali e commerciali.
Potrete richiedere in qualsiasi momento la modifica o la cancellazione degli stessi.
Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi dell’articolo 13 del D. lgs.196/2003
(*) digita il codice sopra mostrato
SEAC Info
SEAC Scadenziario


VIDEO IN EVIDENZA

IN EVIDENZA
AREA RISERVATA
Iscriviti alla Newsletter
Sarai sempre aggiornato sulle nostre novità!
SONDAGGIO
Sei favorevole alla liberalizzazione dei giorni e degli orari di apertura dei negozi in cittÓ?
Si
No
Non so
...........................
ASCOM CONFCOMMERCIO BISCEGLIE ONLINE E' una pubblicazione plurisettimanale della Associazione del Commercio Turismo Servizi del Comune di Bisceglie.
DIRETTORE RESPONSABILE: PANTALEO CARRIERA Registrazione del Tribunale di Trani n° 3/05 del 11 aprile 2005
REDAZIONE e UFFICIO STAMPA: via Cap. F. Gentile, 13 tel 080.3921884 fax 080.3991296 | email redazione » | email stampa »
Sito web made in Italy
© 2011 - Codice Fiscale: 92927860722 | Pubblicità | Imposta come Homepage
JCOM ITALIA: Web - Comunicazione - Marketing (Bari)